Lo sapevo… era impossibile una stagione senza ragni, e quello di sta sera era uno perfido. Uno di quei ragni notturni orribili, neri, insidiosi. Quelli non viaggiano mai soli e si riproducono tantissimo, quindi ora mi aggiro con il terrore di vedere spuntare la nidiata. Ora sento le sue zampe lungo tutto il corpo. Mi tocco, mi gratto, mi giro di scatto. So che c'è. E no, non ci provate, non venitemi a dire quanto è bello e misterioso il mondo degli insetti e degli aracnidi. Se in tutti i film di mostri, quello più spaventevolissimamente spaventoso  è sempre il ragno ci sarà un perchè!!

Annunci