Cerca

Marea

e il naufragar m'è dolce in questo mare

Mese

febbraio 2012

L’Alda

Quelle come me vorrebbero cambiare, ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo…

Quelle come me urlano in silenzio, perché la loro voce non si confonda con le lacrime…

Quelle come me sono quelle cui tu riesci sempre a spezzare il cuore, perché sai che ti lasceranno andare, senza chiederti nulla…

Quelle come me amano troppo, pur sapendo che, in cambio, non riceveranno altro che briciole…

Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso, purtroppo, fondano la loro esistenza…

Quelle come me passano innosservate, ma sono le uniche che ti ameranno davvero…

Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto… (Alda Merini)

 

L’Alda

Quelle come me vorrebbero cambiare, ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo…

Quelle come me urlano in silenzio, perché la loro voce non si confonda con le lacrime…

Quelle come me sono quelle cui tu riesci sempre a spezzare il cuore, perché sai che ti lasceranno andare, senza chiederti nulla…

Quelle come me amano troppo, pur sapendo che, in cambio, non riceveranno altro che briciole…

Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso, purtroppo, fondano la loro esistenza…

Quelle come me passano innosservate, ma sono le uniche che ti ameranno davvero…

Quelle come me sono quelle che, nell’autunno della tua vita, rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti e che tu non hai voluto… (Alda Merini)

L’amore è …

dirsi, va bene “ricominciamo da oggi”

L’amore è …

dirsi, va bene “ricominciamo da oggi”

e

… il desiderio di semplicità

e

… il desiderio di semplicità

Gli uomini sanno essere buffi a volte…e teneri…ma guai a dirlo. Grazie raggio di sole.

Gli uomini sanno essere buffi a volte…e teneri…ma guai a dirlo. Grazie raggio di sole.

Orwell

1984 inizia a farmi male. Questa storia del bipensiero, di un vocabolario minimo. Come se la caverebbero in Oceania con la parola “donna”. Sono certa che la psicopolizia arresterebbe chiunque pensasse ad una donna come ad un pensiero, per altro vietato. Una donna non è un’entità astratta, un’ ancora impalpabile che ci assicuri dalla corrente della noia. Una donna non è essenza, è esserci….soprattutto è esistere.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑