1984 inizia a farmi male. Questa storia del bipensiero, di un vocabolario minimo. Come se la caverebbero in Oceania con la parola “donna”. Sono certa che la psicopolizia arresterebbe chiunque pensasse ad una donna come ad un pensiero, per altro vietato. Una donna non è un’entità astratta, un’ ancora impalpabile che ci assicuri dalla corrente della noia. Una donna non è essenza, è esserci….soprattutto è esistere.

Annunci