C’è solo un luogo dove un uomo può abbinare  a jeans e camicia rossa un paio di scarpe pinguine in vernice bianche e nere, è lo stesso posto dove le donne parcheggiano la cellulite sopra scarpe da ballo tempestate da pietre preziose finte. E’ il magico mondo del latino americano, dove musica e sudore si mischiano con promisquità di pessimo gusto, dove pantaloni animal si strusciano su uomini da balera.
Poi mi considerano strana perchè una volta all’anno vado al capodanno celtico, ma i presenti di ieri sera non lo sanno che non siamo poi così latini e che non c’è niente di fantastico nell’essere americani?
Mamma mia! mamma mia! Comunque spero di essermi conquistata il premio “sorella dell’anno” perchè ho varcato la soglia del cerchione caraibico solo per vedere il saggio di danza del ventre di mia sorella, della serie “supportiamo la crisi dei 40 anni”… questo è amore sister, non scordarlo.

Annunci