Come il mare che a poco a poco si rende inospitale, ti chiede di andare via restituendolo al vento

e insieme ti consola raccontandoti che, in fondo, starai bene tra i tuoi maglioni e i nastri d’asfalto.

Ci salutiamo come due complici della stessa bugia.

Annunci