Ringrazio sinceramente il collega Emiliano Miraglia per avermi dato la possibilità di parlare di un argomento a me caro.

Riassumere una problematica così ampia è sempre complesso, ma spero di aver contribuito a spostare l’attenzione dal problema alle soluzioni, parlando di coesione e non di generi opposti perchè, come dico sempre, il femminicidio è un problema di uomini e donne che non riescono a comunicare e solo guardando insieme la realtà, si può sperare di migliorarla.

Grazie Emil…

p.s. il 25 novembre è dietro l’angolo…. stay tuned

PER ASCOLTARE L’INTERVISTA… CLICCATE QUI

Annunci